Whistleblowing - Tutela del dipendente che segnala illeciti

05 Febbraio 2022

Riferimenti normativi: (Legge 30 novembre 2017, n.179)(art. 1, comma 51 legge 190/2012) - (art. 54-bis d.lgs. n.165/2001) - (d.lgs. n. 24 del 10 marzo 2023)

Il whistleblowing (segnalazione di un presunto illecito), è un sistema di prevenzione della corruzione introdotto dalla legge 190/2012,  così come modificato dalla Legge 30 novembre 2017, n. 179 che prevede la tutela del  dipendente pubblico che nell'interesse dell'integrità della pubblica amministrazione, segnala al responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, ovvero all'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), o denuncia all'autorità giudiziaria ordinaria o a quella contabile, condotte illecite di cui è venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro. Lo stesso, non può essere sanzionato, demansionato, licenziato, trasferito o sottoposto ad altra misura organizzativa avente effetti negativi, diretti o indiretti, sulle condizioni di lavoro determinata dalla segnalazione.

L'adozione di misure ritenute ritorsive, nei confronti del segnalante è comunicata in ogni caso all'ANAC dall'interessato o dalle organizzazioni sindacali maggiormente  rappresentative  nell'amministrazione  nella quale le stesse sono state poste in essere. L'ANAC  informa il Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri o gli altri organismi di garanzia o di disciplina per le attività e gli eventuali provvedimenti  di competenza” (Art. 54-bis, comma  1).

 

Come segnalare all'RPCT


Il dipendente pubblico del Comune di Montoro, che intenda segnalare condotte illecite, di cui sia venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di servizio con l'Ente, può rappresentare l’illecito al Responsabile della prevenzione, della corruzione e della trasparenza (RPCT), mediante l’utilizzo di una procedura informatizzata open source, sicura, che crea un canale diretto tra il segnalante e il Responsabile della Prevenzione e della Corruzione, unico soggetto autorizzato a conoscerne l'identità. Per accedere alla procedura cliccare sul pulsante seguente.

Invia segnalazione tramite procedura

In alternativa all'utilizzo della piattaforma Whistleblowing, è possibile compilare ed inviare il modulo di segnalazione scritta

Scarica modulo per segnalazioni scritte

Segnalazioni all'ANAC


I dipendenti che hanno segnalato illeciti al RPCT della propria amministrazione, possono segnalare all'ANAC, tramite un'applicazione online, l’eventuale inerzia di questi ultimi o dei Responsabili che non hanno effettuato alcuna attività di verifica e analisi della segnalazione ricevuta.  È possibile accedere all’applicazione tramite il portale dei servizi ANAC cliccandu sul pulsante riportato di seguito. Registrando la segnalazione su tale portale, si otterrà un codice identificativo univoco, “key code”, che dovrà essere utilizzato per “dialogare” con ANAC in modo spersonalizzato e per essere costantemente informato sullo stato di lavorazione della segnalazione inviata.

Invia una segnalazione all'ANAC

 

 Allegati



Trattamento dati personali 


Letto 601 volte Modificato il 26 Luglio 2023